In un momento tanto delicato come quello che stiamo vivendo in queste settimane di quarantena non c’e’ nulla di piu’ importante del mantenere il nostro stato vitale alto, in modo da aumentare le nostre difese immunitarie e la nostra positivita’.

Come diceva Gandhi :

« Le tue convinzioni diventano i tuoi pensieri.
I tuoi pensieri diventano le tue parole.
Le tue parole diventano le tue azioni.
Le tue azioni diventano le tue abitudini.
Le tue abitudini diventano i tuoi valori.
I tuoi valori diventano il tuo destino. »

La mia piccola storia in queste settimane di quarantena e’ che mi sono improvvisamente trovata a meta’ strada tra il mio passato ed il mio futuro, dovendo prendere una decisione terribilmente difficile.

Sono tornata in Olanda il 5 marzo 2020, per fare visita al mio compagno in occasione del suo compleanno, nonostante il corona virus iniziasse a creare problemi in Italia. Nel giro di 5 giorni la situazione e’ precipitata totalmente ed al contempo si e’ presentata nella mia vita un’occasione unica, quella di prendere in mano la gestione di un meraviglioso centro yoga nell’isola di Terschelling, nel nord dell’Olanda.

Per due giorni mi sono torturata nella terribile decisione se restare in Olanda con il mio unico paio di jeans e l’incognita del mio futuro (sempre nella speranza che il virus non avrebbe distrutto anche questa opportunita’), o tornare in Italia per stare vicino alla mia famiglia e condividere con la mia comunita’ quella situazione di disagio che si stava creando.

Nel contempo, una cara vecchia amica mi ha introdotto virtualmente ad una meditazione di 21 giorni, per cambiare le mie abitudini sul tema dell’abbondanza. E semplicemente mi sono ritrovata, nel silenzio del mio cuore, attraverso la meditazione, a lasciare andare quel caos mentale che si divincolava nella mia testa nel tentativo di comprendere quale sarebbe stata la decisione migliore.

In Olanda oggi, 15 marzo 2020, la situazione e’ ancora stabile, scuole e locali di incontro sono ancora aperti, ma si inizia a percepire il disagio e la paura, dagli scaffali vuoti dei supermercati e dalla poca gente nelle strade. Spendo queste giornate per lo piu’ in casa, studiando e praticando meditazione e yoga, rivolgendo il mio pensiero alla mia cara Italia, consapevole e certa del fatto che questa tragedia portera’ nei cuori di ognuno un tepore rinnovato, la riscoperta della fortuna di avere una famiglia e di vivere in una comunita’ forte e stretta. Mi ritrovo anch’io da qua, alle 18:00 a far suonare i classici italiani a finestre aperte, con lo stupore del passante olandese che se la ride mentre fa passeggiare il cane davanti a casa mia. Mi sento ora italiana piu’ che mai, lontana dalla mia terra e dalle mie radici, ma con il cuore colmo di orgoglio per quello che i miei compatrioti stanno facendo, ma soprattutto per la riscoperta di questo senso civico che credevo sepolto ormai da secoli.

Nel mio piccolo non posso fare altro che donare il mio pensiero e le mie capacita’ ai miei cari, ai miei studenti e a chi vorra’ dall’Italia, consapevole del fatto che la vera abbondanza e’ sentirsi ricchi spiritualmente, insieme ai propri cari.

Mettero’ a disposizione gratuitamente le mie lezioni di yoga online su ZOOM fino a fine marzo 2020 (vedremo come si sviluppera’ poi la situazione), per aiutarvi a coltivare il senso di pace e contrastare i pensieri negativi . Non sono una grande informatica ma ci proviamo! :D

Ci troviamo oggi, per la prima volta, alle 16:00.

Contattami per sapere come accedere!

 

Namaste’ !!!

 

Samantha

1 commento
  1. Dani
    Dani dice:

    La prova che certi momenti difficili possono comunque regalare grandi emozioni e che le distanze non dividono! Grazie per aver condiviso la tua passione! A presto!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *